Isolamento e Coibentazione Muri

Isoliamo i Muri della Tua Abitazione in sole 24H a Prezzi Low Cost

Chiamaci al Telefono

Intervento in un giorno

Con il minimo ingombro, isoleremo i muri di casa tua entro poche ore e potrai subito apprezzare i risultati.

Caldo d'inverno, fresco d'estate

Casa tua sarà più calda d'inverno e più fresca d'estate per un maggiore comfort; potrai apprezzare anche l'isolamento acustico che verrà ottenuto.

Grande risparmio energetico

Grazie al nostro intervento risparmierai sul costo del riscaldamento e della climatizzazione della tua abitazione.

Detrazione fiscale del 65%

Su tutti gli interventi di riqualificazione energetica è prevista la detrazione del 65%. Contattaci ora!





PREVENTIVO IN 1 MINUTO: COMPILA IL FORM

 

 

 

 

 

 

Isolamento intercapedini tramite insufflaggio: muri, pareti

Hai sentito parlare di una tecnica per l’isolamento intercapedini muri e vorresti saperne di più? Sei approdato nel posto giusto! La tecnica in questione è quella dell’insufflaggio e si applica in particolare a muri, pareti, sottotetti e cavedi di edifici risalenti agli anni ’50-’70 del secolo scorso.

Ma perché queste strutture hanno bisogno dell’isolamento intercapedini pareti? Il motivo è da ricercarsi nella tipologia di muri che venivano costruiti all’epoca, denominati "a cassetta" in quanto presentavano un’intercapedine, ossia uno spazio vuoto( o in alternativa debolmente isolato) tra muro esterno e tamponatura interna. Oggi, queste pareti necessitano quasi sempre di interventi, atti a diminuire troppo ingenti spese di riscaldamento, ad accrescere il tepore delle camere e dunque il comfort degli inquilini e non da ultimo a scongiurare la comparsa o il continuo aumento delle muffe.

Tutti questi bisogni spiegano perché sempre più spesso le ditte consiglino di eseguire lavori che prevedono l’isolamento intercapedini casa o l’isolamento intercapedini appartamento. Ma di cosa si tratta esattamente?

Parlando di insufflaggio intercapedini, ci riferiamo ad una tecnica di isolamento termico che prevede di soffiare del materiale isolante all’interno del vuoto dell’intercapedine, riempiendo in pratica il muro. Il materiale di riempimento può essere di svariate tipologie e va dalla fibra di cellulosa, al sughero e alla vermiculite granulare, fino alla lana di roccia e di vetro ed alla schiuma di poliuretano. Tutte queste materie prime vengono iniettate nell’intercapedine (o camera d’aria) subito dopo aver praticato una serie di fori nella superficie in muratura, che viene aperta in alto, in mezzo ed in basso. Una volta bucato il muro, il materiale isolante viene fatto passare all’interno delle fessure e la cavità viene progressivamente riempita dal basso verso l’alto. Così si ottiene la coibentazione, ossia l’isolamento termico muri, i cui numerosi vantaggi hanno contribuito a renderla una delle operazioni di ristrutturazione più diffuse nel nostro Paese.

Vantaggi della coibentazione ed isolamento tramite insufflaggio

Ma quali sono in pratica questi plus?

Innanzitutto, tra i tanti benefici spicca il costo esiguo, certamente l’aspetto più apprezzato dai consumatori, ben contenti di poter usufruire di una tecnica non dispendiosa (molto più a buon mercato del cosiddetto cappotto termico!), che assicura un risparmio tale da ripagare repentinamente l’investimento.

In secondo luogo, la praticità conquista chi da un lato è deciso a ridurre i costi del riscaldamento dell’abitazione ma dall’altro ha alcuna intenzione di rinunciare alle proprie comodità. Infatti, i lavori non incidono sulla routine domestica, considerando che nella maggior parte dei casi vengono terminati in giornata e possono essere condotti non solo dall’interno ma anche dall’esterno delle mura, evitando ogni tipo di disturbo per gli abitanti.

Non solo, ma l'isolamento intercapedini condominio viene realizzato senza opere murarie e dunque senza sporcare o modificare l’aspetto della facciata.

Infine, le prestazioni termiche dell’insufflaggio sono davvero elevate, soprattutto quando l’ isolamento intercapedini è ottenuto tramite l’ isolamento con schiuma. Infatti, diversamente dalle altre materie prime utilizzabili cui si è fatto cenno più sopra e che possono dare risultati "a macchia di leopardo", la schiuma inserita a pressione garantisce il totale riempimento delle pareti, anche in presenza di tubi o altri ostacoli all’interno dell’intercapedine.