Insufflaggio Intercapedini e Muri

Isoliamo i Muri della Tua Abitazione in sole 24H a Prezzi Low Cost

Chiamaci al Telefono

Intervento in un giorno

Con il minimo ingombro, isoleremo i muri di casa tua entro poche ore e potrai subito apprezzare i risultati.

Caldo d'inverno, fresco d'estate

Casa tua sarà più calda d'inverno e più fresca d'estate per un maggiore comfort; potrai apprezzare anche l'isolamento acustico che verrà ottenuto.

Grande risparmio energetico

Grazie al nostro intervento risparmierai sul costo del riscaldamento e della climatizzazione della tua abitazione.

Detrazione fiscale del 65%

Su tutti gli interventi di riqualificazione energetica è prevista la detrazione del 65%. Contattaci ora!





PREVENTIVO IN 1 MINUTO: COMPILA IL FORM

 

 

 

 

 

 

Insufflaggio Intercapedini e Muri con schiuma

L’isolamento intercapedini tramite insufflaggio è una tecnica sempre più diffusa ed utilizzata. La sua espansione è spiegabile attraverso tutta una serie di vantaggi, che vanno da quelli economici all’efficacia e all'efficienza assicurate da questa pratica ed innovativa modalità di ottenere l’isolamento termico muri.

L’insufflaggio intercapedini si adatta segnatamente ad un certo tipo di edifici, costruiti intorno al ventennio che va dagli anni ’50 ai ’70 del Novecento. Le pareti di questi complessi residenziali, infatti, sono particolarmente sensibili alle basse temperature, in quanto presentano al loro interno una camera d’aria o intercapedine, ossia una cavità tra muro esterno e tamponatura interna. E’ proprio questa cavità che l’insufflaggio si occupa di riempire, con l’obiettivo di ottenere un isolamento termico pareti capace di migliorare sensibilmente le prestazioni termiche delle abitazioni.

Insufflaggio delle pareti: come fare

Ma come si agisce in pratica per realizzare il tanto desiderato miglioramento delle condizioni climatiche degli edifici? Il metodo è molto semplice e consiste nel praticare dei fori nei muri a diverse altezze (in basso, al centro e nella parte superiore). Quindi, una volta bucato il muro, si procede a soffiare del materiale isolante al suo interno attraverso le aperture in precedenza realizzate, con un procedimento che va dal basso verso l’alto. Le materie prime adibite al riempimento della parete sono diverse e spesso di origine naturale . Molto utilizzata è ad esempio la lana di vetro, già in voga negli anni passati, quando si praticavano deboli isolamenti dei muri costruiti "a cassetta". Oggi, invece, l’isolamento intercapedini è molto più performante, tanto che ricorrendo all’isolamento con schiuma si riescono a colmare totalmente i vuoti presenti nelle pareti, evitando imperfetti riempimenti "a macchia di leopardo" che in presenza di corpi estranei quali tubature rischierebbero di compromettere il risultato finale.

Ma quali sono i reali vantaggi dell’isolamento termico pareti e perché la coibentazione rientra sempre più nelle preferenze degli italiani che vogliono isolare le loro dimore dal freddo, a scapito del cosiddetto "cappuccio termico"?

In primo luogo, come accennato, tra le motivazioni di questa preferenza troviamo naturalmente benefici di ordine economico. Infatti, l’isolamento intercapedini risulta molto più conveniente delle opzioni alternative presenti sul mercato.

In secondo luogo, poi, non si può non far cenno alla comodità di questa tecnica, che può essere realizzata senza comportare alcun disturbo per i residenti. Infatti, l’isolamento termico pareti è conseguito senza alcuna opera muraria, che potrebbe da un lato compromettere l’aspetto della facciata e dall’altro sporcare, arrecando ovvi fastidi.

Non solo, ma l’impresa di costruzioni può lavorare benissimo dall’interno come dall’esterno degli edifici, nel pieno rispetto della privacy e della routine degli abitanti.

Anche la velocità di realizzazione è indubbiamente uno dei plus che spingono molti consumatori a beneficiare della coibentazione. A questo riguardo, basti pensare che i lavori per isolare l’intero perimetro di un appartamento di medie dimensioni vengono solitamente terminati nell’arco di una sola giornata (riflettendoci, si trattadi un vantaggio per nulla trascurabile, dato che solitamente la maggior parte dei lavori di ristrutturazione si protraggono ininterrottamente per giorni e giorni!).

Se si abita in uno stabile complesso come un condominio, poi, nessun problema: l’isolamento termico pareti può infatti benissimo concentrarsi unicamente su una singola unità abitativa.

Dulcis in fundo, sono le performance a determinare il crescente successo dell’isolamento intercapedini. Infatti, le famiglie vi ricorrono ormai in massa, consapevoli di avere a disposizione una chance effcace ed economica per garantirsi un maggior tepore e comfort abitativo e per scongiurare le muffe e l’umidità che minacciano le case dai cosiddetti muri "a cassetta".